Letteratura & Filmografia marocchina

Cosa leggere prima di partire per il Marocco:

-Taste of Morocco di Robert Carrier – 1967
-A travaller’s History of North Africa di Barnaby Rogerson- 1990
-Creatura di sabbia di Tahar Ben Jelloun -1992
-Il pane nudo di Mohamed Choukri – 1993
-Culture shock! Morocco di Orin Hargraves – 1995
-Medinas: Morocco’s hidden cities di Jean Marc Tingaud – 1998
-Il tè nel deserto di Paul Bowels – 2003
-Le voci di Marrakech di Elias Canetti- 2004
-Lonley Planet Marocco…naturalmente

Film da vedere prima di partire:

-Marocco di Josef von Sternberg – 1930(Amy Jolly (Marlene Dietrich), cantante di cabaret nel Marocco spagnolo, è divisa tra un ricco pittore dilettante (Adolphe Menjou) e un fascinoso legionario francese (Gary Cooper).
-Avventura al Marocco di David Butler – 1942(Innamorati entrambi di una bellissima principessa, due americani naufragano in Marocco, finiscono in mano a un mercante di schiavi, scappano e tornano in America su una zattera; Ottima musica di Crosby)
-Door the sky di Farida Ben Lyzard -1989 (storia di una giovane donna cobattuta tra la sua cultura marocchina e la cultura francese adottata).
-Casablanca di Michael Curtiz – 1942 (S’incontrano nel principale porto del Marocco nel 1941 poliziotti francesi, spie naziste, fuoriusciti antifascisti, avventurieri di rango, piccoli sciacalli. L’americano Rick Blaine, proprietario di un bar, aiuta Ilsa, la donna che amava e ama ancora, e suo marito, perseguitato politico, a lasciare in aereo la città).
-L’uomo che sapeva troppo di Alfred Hitchcock – 1956 (Due turisti americani in viaggio in Marocco insieme al figlio vengono coinvolti loro malgrado in un complotto internazionale, ed il bambino viene rapito).
-Il vento e il Leone di John Milius -1975(il rapimento da parte del bandito marocchino Raizuli di Ion Perdicaris, un americano espatriato a Tangeri – ma tramuta il soggetto in una donna vedova e madre di due figlie arricchisce la storia con un attacco degli Americani al palazzo del pasci)
-Le coiffeur du quartier des oeuvres di Mohammed Reggab – 1985
-Hideous Kinky – un treno per Marrakesh di Gillies Mackinnon – 1998
-Last minut Marocco di: un viaggio alla ricerca del figlio di Tirza Bonifazi Tognazzi.È stato presentato ieri Last minute Marocco (nelle sale dal 13 aprile) storia di un ragazzo che all’insaputa dei genitori – un padre assente e una madre oppressiva – decide di andare in Marocco con gli amici. Ce ne parlano il regista del film Francesco Falaschi, Valerio Mastandrea, Maria Grazia Cucinotta e Nicolas Vaporidis »
-Marrakech express di Gabriele salvatores – 1989 Un viaggio che dall’Italia, passando per Francia e Spagna, li porterà in Marocco allo scopo di liberare un amico incarcerato per possesso di droga.

Lascia un commento